Sir Antonio Pappano

Direttore Musicale dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia dal 2005 e dal settembre 2002 Music Director del Covent Garden di Londra.

In passato ha ricoperto altri incarichi di prestigio: nel 1990 viene nominato Direttore Musicale della Norske Opera di Oslo e dal 1991 al 2002 ricopre lo stesso ruolo al Théâtre Royal de la Monnaie di Bruxelles.

Nato a Londra nel 1959 da genitori italiani, studia pianoforte, composizione e direzione d’orchestra negli Stati Uniti. Ha diretto molte tra le maggiori orchestre del mondo, tra cui New York Philharmonic, Wiener Philharmoniker, Berliner Philharmoniker, Concertgebouw di Amsterdam, Chicago Simphony Orchestra, Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks, London Symphony Orchestra, Staatskapelle Dresden e fra le tappe più prestigiose della sua carriera sono da ricordare la Staatsoper di Vienna, il Metropolitan di New York al Festival di Bayreuth nel 1999. Nel 2005 è stato nominato “Direttore dell’anno” dalla Royal Philharmonic Society e ha vinto il Premio Abbiati della Critica Musicale Italiana per l’esecuzione dei Requiem di Brahms, Britten e Verdi realizzati con i Complessi Artistici dell’Accademia di Santa Cecilia. Nel 2015 il premio Abbiati è stato attribuito allo spettacolo Les Troyens diretto da Pappano alla Scala di Milano.

Pappano registra per Warner Classics e con l’Orchestra e il Coro di Santa Cecilia ha inciso diversi cd. Fra le incisioni ricordiamo l’Aida di Verdi (vincitrice di numerosi premi, fra cui il Gramophone Classical Music Awards 2016, l’ECHO Klassik Preis 2016 come “Direttore dell’anno” e il Preis der deutschen Schallplattenkritik, Premio della critica discografica tedesca), il Primo Concerto di Čaikovskij e il Secondo di Prokofiev con Beatrice Rana alla tastiera, il Concerto per violino di Brahms e il Primo Concerto di Bartók interpretati da Janine Jansen e il Concerto per pianoforte di Schumann con Jan Lisiecki (DG). Inoltre, ha inciso il CD “Anna Netrebko. Verismo” (DG) e, per l’etichetta Ica Classics, la Seconda e Quarta Sinfonia di Schumann e  In the South e la Prima Sinfonia di Elgar, il Carnevale degli animali di Saint-Saëns con Martha Argerich (Warner Classics).

keyboard_arrow_leftkeyboard_arrow_right
Maestro Antonio Pappano Santa CeciliaMaestro Antonio PappanoMaestro Antonio Pappano

Nel febbraio 2016 Pappano ha ricevuto il 58° Grammy® Award nella categoria “Best Classical Solo Vocal Recording” insieme al mezzosoprano Joyce DiDonato per il loro cd “Joyce&Tony” (Erato). Nel 2018 ha registrato con l’Orchestra e il Coro di Santa Cecilia l’integrale delle Sinfonie di Bernstein in occasione dei 100 anni dalla nascita del compositore (Warner Classics). Lo scorso maggio l’etichetta Sony ha pubblicato l’Otello di Verdi con la partecipazione, tra gli altri, di Jonas Kaufmann, Federica Lombardi e Carlos Álvarez.

Il 16 aprile 2007 Sir Antonio Pappano è stato nominato Accademico Effettivo di Santa Cecilia. Nel 2012 la regina Elisabetta lo ha nominato Cavaliere per i servizi resi alla musica; nello stesso anno è stato anche nominato Cavaliere di Gran Croce dell’ordine al Merito della Repubblica Italiana. Nel 2015 gli è stata conferita la Laurea honoris causa in Musica e Spettacolo dall’Università Tor Vergata di Roma e la RPS Gold Medal – la più alta onorificenza della Royal Philharmonic Society – divenendo il 100° RPS Gold Medallist a partire dalla fondazione del premio, nel 1870. Il 14 aprile 2019, l’Associazione Nazionale dei Critici Musicali ha assegnato il XXXVIII Premio “Franco Abbiati” come miglior direttore ad Antonio Pappano per l’esecuzione di West Side Story, con cui il 12 ottobre 2018 l’Accademia ha inaugurato la Stagione 2018/19, e per l’Integrale delle Sinfonie di Bernstein eseguite a febbraio 2018 con Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

I concerti

Scopri tutti i prossimi concerti del Maestro Antonio Pappano con Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.