Una delle più innovative sale da musica

La Sala Santa Cecilia, capace di 2800 posti, una delle più innovative sale da musica del mondo, ha un’estensione di circa 3400 metri quadri. È stata concepita per i concerti sinfonici.

keyboard_arrow_leftkeyboard_arrow_right
Sala Santa Cecilia

Il Palco

Il palcoscenico di ben 336 metri quadri è posto in posizione centrale e, con la sua struttura modulare, consente una perfetta visibilità e un’acustica ottimale (il tempo di riverberazione è di 2,2 secondi).

La sala

Le dimensioni della sala (1200 metri quadrati di platea) sono il limite che consenta sia un’acustica naturale, sia l’attenzione del pubblico che è posizionato, come nelle maggiori sale da concerto, anche su “terrazzamenti a vigneto”.

Per un'acustica d'eccellenza

Il progetto architettonico nel suo insieme realizza un volume di circa 30.000 metri cubi. Le strutture portanti di copertura, di dimensioni eccezionali, sono costruite da orditure di travi in legno lamellare, associate ad elementi in acciaio.

Il controsoffitto, vera e propria innovazione concettuale, è formato da 26 gusci in legno di ciliegio americano ognuno dei quali ha una superficie media di circa 180 metri quadri. Il legno riveste anche platea e gallerie rendendo la Sala una cassa armonica dal comportamento acustico ottimale.

Auditorium Parco della Musica

L’Auditorium Parco della Musica di Roma – progettato da Renzo Piano – è uno dei più grandi complessi dedicati alla musica esistenti al mondo ed è la sede dei concerti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia