Questo sito utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa estesa sui cookie.
Proseguendo la navigazione del sito o chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.
Caricamento…

Biografia

Dal 1999 Carlo Maria Parazzoli è primo violino solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia con la quale ha suonato nelle più prestigiose sale e con i più grandi direttori mondiali. Nato a Milano, si è diplomato al Conservatorio della sua città, conseguendo in seguito il “Premier Prix de Virtuositè” al Conservatorio Superiore di Ginevra.

È stato primo violino solista dell’Orchestra Stradivari fondata e diretta dal Maestro Daniele Gatti e ha collaborato come violino di spalla con tutte le maggiori orchestre italiane. È stato primo violino del Quartetto “Guido Chigi”, gruppo ufficiale dell’Accademia Chigiana di Siena. Come camerista si è esibito con grandi musicisti quali Sawallisch, Lonquich, Chung, Pappano, Galliano, Kavakos, Lang Lang e Martha Argerich. Con l’orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia ha eseguito il Doppio Concerto di Brahms, la Sinfonia Concertante di Haydn sotto la direzione di Antonio Pappano, il Triplo Concerto di Beethoven con Alexander Lonquich. Suona il violino Nicola Amati del 1651 della Fondazione “Pro Canale”. Carlo Maria Parazzoli è accademico di Santa Cecilia.