qdebug
Array
(
    [wp-wpml_current_language] => it
)
Caricamento…

Biografia

Sara Mingardo è interprete molto ricercata e molto apprezzata per il suo vasto repertorio. Particolarmente interessante e intensa è stata la sua collaborazione con Claudio Abbado, mentre ha collaborato e collabora regolarmente con i maggiori Teatri del mondo

Sara Mingardo è interprete molto ricercata e molto apprezzata per il suo vasto repertorio. Particolarmente interessante e intensa è stata la sua collaborazione con Claudio Abbado, mentre ha collaborato e collabora regolarmente con i maggiori Teatri del mondo sotto la direzione di Maestri come Rinaldo Alessandrini, Fabio Biondi, Ottavio Dantone, Ivor Bolton, Riccardo Chailly, Myung-Whun Chung, Paul Daniel, Sir Colin Davis, Sir Antonio Pappano, Sir John Eliot Gardiner, Emmanuelle Hàim, Marc Minkowski, Riccardo Muti, Sir Roger Norrington, Maurizio Pollini, Christophe Rousset, Jordi Savall, Peter Schreier, Kent Nagano, Pierre Boulez, Zubin Metha, Lorin Maazel, Daniele Gatti, Michele Campanella, Francois-Xavier Roth, Jeffrey Tate e con prestigiose orchestre internazionali quali: Berliner Philharmoniker, London Symphony Orchestra, Boston Symphony Orchestra, Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, New York Symphony Orchestra, Detroit Symphony Orchestra, Orchestre National de France, Les Musiciens du Louvre, Mahler Chamber Orchestra, Monteverdi Choir e Orchestra, Concerto Italiano, Les Talens Lyriques, Academia Montis Regalis e molte altre.
Particolarmente attiva nel repertorio concertistico che spazia da Pergolesi a Respighi passando per Bach, Beethoven, Brahms, Dvořák e Mahler. Il suo repertorio operistico comprende opere di Gluck, Monteverdi, Händel, Vivaldi, Rossini, Verdi, Cavalli, Mozart, Donizetti, Schumann, Berlioz.

Sara Mingardo ha studiato col tenore Franco Ghitti al Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia, sua città natale.

Vincitrice di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, ha iniziato la sua carriera musicale interpretando il ruolo del titolo ne La Cenerentola di Rossini, quale vincitrice del concorso internazionale “Toti Dal Monte” di Treviso. Nel 2001 ha vinto due Grammy Awards per la registrazione dal vivo de Les Troyens di Berlioz, diretta da Sir Colin Davis e la London Symphony Orchestra e nel 2009 l’Associazione dei Critici Italiani le ha assegnato il prestigioso Premio Abbiati.

Alta Formazione